Cura acne rosacea: rimedi e consigli

0
355
cura acne

Oltre alla più comune forma di acne giovanile, esiste anche un’eruzione cutanea meno diffusa ma non per questo rara. Parliamo dell’acne rosacea, la quale interessa un gran numero di persone, provocando un’infiammazione che se non trattata adeguatamente rischia di peggiorare nel tempo. Caratterizzata da un arrossamento, più o meno importante, localizzato prevalentemente a livello delle gote, mento, fronte e naso, l’acne rosacea si manifesta solitamente in soggetti dalla carnagione chiara, più che altro in età adulta, mediamente tra i 30 ed i 50 anni.


Cause dell’acne rosacea

Le cause possono essere di varia natura, dove elementi ormonali interni, fattori esterni, o una combinazione di questi, scatenano l’infiammazione. Questa patologia può essere infatti ereditaria piuttosto che seguente all’esposizione prolungata ai raggi solari. Tra le origini individuate ci sono anche l’inquinamento atmosferico e l’alimentazione. E’ inoltre dimostrato che sfoghi cutanei di questa natura in alcuni casi potrebbero essere anche diretta conseguenza di stress emotivi o attività fisica troppo intensa e prolungata.

Dunque i fattori sono molteplici e l’effetto che ne deriva è la vasodilatazione dei capillari, la quale determina un’infiammazione cronica a livello cutaneo. Ne segue un arrossamento del viso, che nei casi più gravi può raggiungere un colore violaceo.

L’irritazione cutanea dunque può essere più o meno seria, infatti la patologia arriva ad avere fino a 4 stadi di gravità, manifestandosi in forme che vanno da un arrossamento localizzato del derma, fino nei casi più gravi, alla comparsa di brufoli e formazione di pus. Negli stadi più avanzati della patologia è necessario rivolgersi ad un dermatologo, il quale potrebbe prescrivere una cura con pomate o farmaci antibiotici. Alle volte l’eruzione cutanea è talmente importante ed antiestetica che il medico potrebbe consigliare un trattamento di laser terapia.

Le persone che soffrono di tale disturbo sono consapevoli dei disagi e delle problematiche che ne conseguono. Purtroppo non esiste una cura specifica e definitiva, quindi è frequente che tali sfoghi cutanei si ripresentino più volte durante le stagioni dell’anno per il verificarsi di una o più cause. La soluzione migliore al problema è la prevenzione, dunque il più delle volte è sufficiente volersi bene e dedicare a se stessi un po’ di tempo per la cura della pelle. Abitudini igieniche mirate ed efficaci sono spesso capaci di limitare le irritazioni cutanee e la conseguente comparsa dell’arrossamento.


Come prevenire l’acne rosacea

Per prevenire l’infiammazione è necessario adottare e fare propri stili di vita ed abitudini più sane. Eseguire alcune semplici pratiche quotidiane risulta essere efficace e di notevole aiuto. In primo luogo bisogna sapere che i raggi UV sono una delle cause principali della manifestazione dell’acne rosacea. Spesso si pensa erroneamente che la cute vada protetta solo in spiaggia nei mesi estivi, dimenticando che il derma del viso è esposto ai raggi solari quotidianamente e durante tutto l’anno. Chi soffre di questa patologia dovrebbe fare uso di creme ad alta protezione solare (non inferiore a 30 SPF) non solo in estate, ma anche nelle altre stagioni, in maniera tale da garantire sempre alla cute uno schermo protettivo dai raggi UV.

Come anticipato bisogna dedicare particolare attenzione anche all’alimentazione, infatti alcolici, cibi bollenti o speziati possono favorire la comparsa degli arrossamenti. E’ consigliata una dieta ipocalorica, ricca di frutta e verdura. Inoltre è raccomandato anche un largo consumo di pesce, alimento ricco di acidi grassi Omega 3, i quali risultano essere un potente ed efficace antinfiammatorio naturale.

Agenti atmosferici, inquinamento e smog, ma anche trucchi e cosmetici possono essere anch’essi causa dell’acne rosacea, motivo per cui una corretta pulizia e idratazione della cute è molto utile nella prevenzione dell’infiammazione. Tuttavia è sbagliato pensare che qualsiasi prodotto vada bene a tale scopo, tant’è che l’utilizzo di detergenti e creme troppo aggressivi possono non aiutare affatto, anzi il più delle volte risultano essere ulteriormente dannosi con il conseguente aggravarsi del problema. La cute affetta da acne rosacea è particolarmente sensibile, quindi più soggetta ad irritazione ed infiammazione.

Ne consegue che bisogna preferire prodotti genuini e delicati, capaci di idratare e pulire in profondità il derma senza mai risultare aggressivi. Un apporto vitaminico costante alla pelle inoltre, risulta essere molto efficace nella prevenzione della vasodilatazione, offrendo protezione ai vasi capillari. Quindi, una buona pulizia viso giornaliera, effettuata al mattino e prima di andare a letto deve essere alla base delle norme comportamentali per una prevenzione efficace. E’ necessario dedicare particolare attenzione alla scelta dei giusti prodotti per la cute del viso, infatti questi devono essere composti prevalentemente da sostanze naturali prive di parabeni, coloranti, oli minerali e derivati del petrolio.

Sono tanti e diversi gli elementi naturali utilizzati per la produzione di creme e detergenti efficaci nella prevenzione dell’arrossamento cutaneo dovuto all’acne rosacea. Ad esempio sono note le proprietà idratanti della calendula e della rosa, oppure l’azione protettiva offerta ai capillari del derma dalla vitamina C presente in grande quantità nei mirtilli.

Anche la camomilla è un valido alleato, infatti grazie alle capacità lenitive e rilassanti insieme alle proprietà antinfiammatorie che le appartengono, risulta essere utile per addolcire la cute offrendole immediato sollievo. Per quanto riguarda lo skincare ed in particolare la esfoliazione del derma, i detergenti indicati per chi soffre di acne rosacea sono soliti contenere Gluconolattone, elemento naturale ricavato dalla fermentazione vegetale. Idratante, antiossidante ed anti età è indicato per tutte le pelli particolarmente sensibili e delicate, quindi ideale nella prevenzione di sfoghi ed arrossamenti cutanei.


Dunque seppur non esiste una cura specifica dell’acne rosacea, la prevenzione risulta essere senza dubbio la migliore soluzione a questo fastidioso problema. Dedicare alcuni momenti della giornata alla cura della propria pelle insieme ad abitudini di vita sane, sarà il miglior rimedio, sufficiente nella maggior parte dei casi a limitare l’insorgere dell’infiammazione.