Protesi per capelli: suggerimenti per la scelta dell’impianto

0
7
capelli

Ci sono tante persone che devono acquistare una protesi per capelli, ma non hanno la più pallida idea di quale possa essere la soluzione migliore per le proprie esigenze. Quindi, proviamo a capire quali sono i suggerimenti più adatti per soddisfare le proprie preferenze, ma ovviamente in primis le proprie necessità.

La decisione circa l’acquisto di un impianto capillare maschile deve, infatti, passare dalla valutazione di un gran numero di aspetti. Si parte dallo stile di vita fino ad arrivare alle modalità d’uso, senza dimenticare le principali caratteristiche che devono avere le protesi e così via.

Alla scoperta delle protesi per capelli

Questi prodotti sono semplicemente delle soluzioni non chirurgiche per il trattamento dell’alopecia, sia per gli uomini che per le donne. Di conseguenza, non c’è bisogno di prendere in considerazione alcun tipo di intervento di natura chirurgica, dato che è sufficiente applicare queste protesi e non si tratta in alcun modo di autotrapianti. Le protesi per i capelli vengono applicate andando ad attaccarle alla cute tramite degli adesivi e dei particolari collanti, che sono in grado di garantire un buon livello sia di stabilità che di traspirabilità e invisibilità.

Protesi semipermanenti

Piuttosto di frequente si immagino le protesi come uguali rispetto alle parrucche, ovvero che si possono levare molto semplicemente se si sollevano. Approfondendo un po’ le caratteristiche di questi prodotti in men che non si dica si può sfatare questo falso mito, dal momento che una protesi per capelli di qualità si caratterizza per essere una soluzione non solamente stabile, ma anche duratura, visto che si può indossare per parecchie settimane.

Proprio questa caratteristica di durabilità riesce a garantire una serenità maggiore nell’impiego delle protesi per capelli, dal momento che queste ultime vengono applicate direttamente sulla cute e non c’è alcun pericolo che si possano staccare.

Si tratta, come dicevamo in precedenza, di una proposta piuttosto concreta per contrastare un fenomeno molto diffuso come l’alopecia. Le protesi per capelli di nuova generazione, infatti, si caratterizzano per essere non solo invisibili, ma anche molto traspiranti e decisamente leggere, mettendo a disposizione un risultato dal punto di vista estetico che ricorda molto un look naturale.

Interessante notare come queste protesi vengano create su misura, visto che si procede all’integrazione dei capelli presenti sulla testa del paziente tramite un impianto personalizzato. Tutti coloro che non sono a conoscenza del fatto che si tratta di una protesi, non avranno alcun dubbio che non si tratta di capelli veri.

Come si può facilmente intuire, per fare in modo di garantire un alto grado di longevità e una resa estetica che non ammette imperfezioni, è fondamentale orientarsi solo ed esclusivamente verso il modello che è maggiormente in grado di rispettare le proprie preferenze e soddisfare le proprie esigenze. È altrettanto importante comprendere come si possa personalizzare il modello prescelto, così come con quale tipologia di prodotti poterlo trattare e come eseguire la manutenzione della protesi.

Suggerimenti per scegliere la protesi per capelli

Non ci vuole certo un esperto per comprendere come siano diversi i fattori in gioco che influiscono sulla scelta di una protesi per capelli. Il prezzo fa parte di tale valutazione complessiva, ma non deve essere l’aspetto primario su cui si basa la scelta. È necessario tenere in grande considerazione diversi elementi, come ad esempio lo stile di vita, la modalità d’uso che ne viene fatta e anche il tipo di impianto. Ci sono diverse persone che indossano le protesi per i capelli anche per praticare delle attività sportive, come ad esempio in piscina, mentre altre sono abituate a non indossarla. Tra i fattori che possono condizionare la scelta troviamo anche il tipo di alopecia, eventuali allergie e il livello di irritabilità della cute.