Gli ultrasuoni sono il futuro per la cura dal diabete?

0
49

Un recente studio condotto su topi ha messo in evidenza che l’ecografia mirata potrebbe essere un modo efficace, non invasivo e senza droghe per aumentare i livelli di insulina nelle persone con diabete di tipo 2.

Usare gli ultrasuoni per il diabete

I ricercatori della George Washington University di Washington, DC, stanno studiando un modo innovativo per trattare il diabete. Credono che gli ultrasuoni potrebbero rappresentare una soluzione innovativa.

Gli scienziati hanno recentemente presentato le loro ultime scoperte alla Acoustical Society of America a Louisville, KY.

I ricercatori hanno usato gli ultrasuoni per stimolare il rilascio di insulina dalle cellule beta nei pancreas dei topi. Hanno trasmesso il suono all’addome per via transcutanea, o senza rompere la pelle.

L’ecografia descrive le onde sonore di una frequenza superiore al livello dell’udito umano. Nel mondo della medicina, le persone associano più comunemente l’ecografia con la tecnologia di scansione, ad esempio, l’imaging del feto.

Gli scienziati hanno usato l’ecografia come strumento diagnostico per decenni, ma più recentemente hanno iniziato a indagare se potrebbe essere utile anche come trattamento per determinate condizioni. Ad esempio, alcuni usano ora gli ultrasuoni perrompere i calcoli renali mentre sono ancora nel corpo.

Alcuni ricercatori sono interessati a scoprire se l’ecografia potrebbe persino diventare un’opzione di trattamento per la malattia di Parkinson. Altri ancora stanno studiando l’uso dei cosiddetti ultrasuoni focalizzati ad alta intensità come metodo per combattere il cancro alla prostata.

L’esperimento e le possibili soluzioni

Per indagare, hanno somministrato ai topi un trattamento fittizio (controllo) o una singola esposizione di 5 minuti agli ultrasuoni alla frequenza di 1 megahertz.

I ricercatori hanno prelevato campioni di sangue immediatamente prima e dopo l’ecografia o la sessione di controllo. È importante sottolineare che non sembra esserci alcun danno alla pelle o agli organi interni dei topi.

Come sperato, gli scienziati hanno scoperto che i topi trattati con ultrasuoni avevano aumentato la produzione di insulina rispetto ai topi di controllo.

Tuttavia, importante, hanno anche scoperto che non vi era alcuna riduzione associata nei livelli di glucosio. Nonostante l’aumento dell’insulina, il glucosio nel sangue sembrava non toccato. Questo è stato inaspettato, quindi sono desiderosi di esaminarlo ulteriormente. Nonostante questo, le conclusioni degli autori dello studio sono ottimistiche:

 uno stimola il pancreas, c’è una forte possibilità che possa aumentare l’escrezione di altri prodotti biologici insieme all’insulina. Questo potrebbe avere una serie di effetti. Gli scienziati sono desiderosi di investigare questo potenziale problema in modo più dettagliato.

Sebbene i risultati siano affascinanti e suscettibili di generare discussioni, questi sono solo fasi iniziali. Come spiegano i ricercatori: “Il nostro lavoro è un primo passo importante nello stimolare il tessuto endocrino”.

Dunque, l’ecografia potrebbe, in futuro, essere utile per il trattamento del diabete. In questo momento, tuttavia, quel futuro sembra essere molto lontano.