Uno studio rivela l’importanza delle etichette sugli alimenti

0
26

Una nuova ricerca rivela che le etichette con su apposta quantità di zuccheri aggiunta nei prodotti alimentari potrebbero finire per salvare il sistema sanitario. Si potrebbe cioè prevenire quasi un milione di nuovi casi di malattia. Queste etichette nutrizionali potrebbero aiutare a prevenire oltre 350.000 casi di malattie cardiache e 600.000 casi di diabete di tipo 2. 

Lo studio sulle etichette di zucchero

L’impatto potrebbe raddoppiare se le etichette di avvertimento inducono i produttori di alimenti e bevande a ridurre l’uso di zuccheri aggiunti. 

Le previsioni arrivano grazie ad uno studio pubblicato dagli investigatori della Tufts University. La ricerca segue la decisione della Food and Drug Administration degli Stati Uniti nel 2016 di iniziare a richiedere ai produttori di alimenti di rivelare zuccheri aggiunti sulle etichette nutrizionali. La nuova etichetta dovrebbe iniziare a comparire sulle etichette dei prodotti alimentari il 1 ° gennaio 2020, con piccoli produttori di alimenti che riceveranno un ulteriore anno per conformarsi.

L’autore Renata Micha, della Friedman School of Nutrition Science and Policy della Tufts University, ha detto “I nostri risultati indicano che l’implementazione tempestiva dell’etichetta di zuccheri aggiunti potrebbe ridurre il consumo di alimenti e bevande con zuccheri aggiunti, che potrebbero quindi portare a un miglioramento della salute e una riduzione della spesa sanitaria“.

Lo studio si basa su un modello di microsimulazione convalidato che ha utilizzato dati demografici e di assunzione dietetici rappresentativi al fine di costruire un quadro di come il cambiamento potrebbe influenzare il comportamento in un arco temporale di 20 anni che va dal 2018 al 2037. La nuova regola era originariamente prevista per entrerà in vigore nel 2018, ma i produttori di alimenti hanno avuto un’estensione di 2 anni.

La prevenzione delle malattie

Oltre a prevenire 354.400 casi di malattie cardiovascolari e 599.300 casi di diabete mellito, lo studio ha rilevato che la popolazione avrebbe guadagnato 727.000 anni di vita regolati per la qualità e avrebbe risparmiato 31 miliardi di dollari in spese sanitarie. 

Questa è una notevole riduzione della spesa sanitaria, anche se Micha e colleghi hanno notato che la spesa per le malattie cardiovascolari e il diabete è già molto alta. Scrivono che i costi diretti e indiretti del diabete per il sistema sanitario sono 245 miliardi di dollari all’anno, e le malattie cardiovascolari aggiungono 555 miliardi ai costi totali. 

Tuttavia, Micha ha osservato che i risparmi effettivi sui costi complessivi saranno probabilmente significativamente superiori ai 31 miliardi di dollari dello studio, poiché lo studio si è concentrato solo su 2 principali categorie di malattie.

Informare i consumatori

Informare i consumatori su ciò che è nelle loro bevande zuccherate, dolci e dolci li aiuterà a decidere cosa vogliono mangiare per la loro salute.

La piena attuazione dell’etichetta prima del 2021 potrebbe aiutare a massimizzare la salute e i guadagni economici. Micha ha osservato che le etichette potrebbero anche avere l’effetto di indurre i produttori a riformulare i loro prodotti in modo da ridurre la quantità di zucchero aggiunto nel prodotto e sull’etichetta

Lo studio, ” Efficacia dei costi della Food and Drug Administration ha aggiunto la politica di etichettatura dello zucchero per migliorare la dieta e la salute “, è stato pubblicato sulla rivista Circulation della American Heart Association .