Il mondo acclama la cannabis: riscoperti tutti i benefici

0
92

La marijuana sta guadagnando più attenzione del previsto a livello internazionale. Sempre più crescente è il numero di governi che legalizzano il suo uso non solo medico ma anche ricreativo. I benefici medici della cannabis si sono dimostrati efficaci nel trattamento di una serie di condizioni. 

Alcuni dei benefici della marijuana provengono dal suo composto cannabidiolo (CBD). Non a caso, studi scientifici, sostenuti da esperti di salute, raccomandano l’olio di CBD per curare una varietà di disturbi, come il dolore cronico e l’ansia.

A differenza del composto tetraidrocannabinolo (THC), il CBD non è psicoattivo e il suo uso non porterà a effetti che alterano la mente. Rendendolo in tal modo sicuro per tutte le età, dai bambini agli anziani. 

I Benefici per la salute dell’olio di cannabis

Il CBD aiuta a ridurre gli effetti dell’ansia, la depressione. L’olio di CBD potrebbe essere un’alternativa più sicura ai farmaci nel trattamento dell’ansia e della depressione. Alcuni farmaci sono stati considerati infatti portatori di effetti collaterali, come sonnolenza, agitazione, insonnia, disfunzione sessuale. Ma anche mal di testa e dipendenza o abuso .

Uno studio ha dimostrato che le persone affette da disturbo d’ansia sociale che hanno ricevuto 600 mg di CBD hanno mostrato significativamente meno ansia, disturbi cognitivi e disagio nelle prestazioni del linguaggio. I ricercatori hanno detto che il CBD colpisce i recettori del cervello per la serotonina, un neurotrasmettitore che regola l’umore e il comportamento sociale.

Combattere l’acne e portare una migliore salute del cuore

Per coloro che cercano il miglior rimedio per l’acne, si può provare l’olio di CBD. Questo trattamento ha proprietà antinfiammatorie e può controllare la sovrapproduzione di sebo dalle ghiandole sebacee e altri agenti “pro-acne”, come le citochine infiammatorie. 

Alcuni studi hanno poi promosso una migliore salute del cuore. Il CBD era precedentemente collegato al miglioramento del sistema cardiaco e circolatorio poiché il farmaco poteva abbassare l’ipertensione. Una condizione che poteva portare a rischi più elevati di un certo numero di condizioni di salute, tra cui ictus, infarto e sindrome metabolica. 

Placa sintomi del cancro e riduce il glaucoma

Una ricerca precedente ha suggerito che il CBD potrebbe aiutare a ridurre i sintomi del cancro e gli effetti collaterali del trattamento del cancro. Gli scienziati hanno scoperto che gli effetti della CBD in 177 persone con cancro portano a una significativa riduzione del dolore e della nausea e del vomito indotti dalla chemioterapia.

La marijuana può anche aiutare a mantenere una buona vista. Il CBD ha proprietà che proteggono gli occhi dalla degenerazione maculare e riducono gli effetti del glaucoma.