Fare yoga potrebbe favorire la perdita di peso

0
47
yoga per dimagrire

Perdere peso attraverso lo yoga sembra quasi troppo bello per essere vero. All’apparenza, lo yoga sembra l’esatto opposto di un frenetico circuito ad alta intensità di allenamento ad intervalli o di un allenamento di sollevamento pesi. Sono questi infatti di solito i due tipi di esercizi raccomandati per la perdita di peso.

Una lezione di yoga lascia totalmente diverso il proprio corpo: rinfrescato invece di essere spazzato via, sciolto invece che stretto, flessibile anziché dolente. È anche un bene per la salute mentale, visto che aiuta ad affrontare lo stress e l’ansia. Se lo yoga sembra più attraente e la perdita di peso è il nostro obiettivo, è naturale chiedersi se una pratica quotidiana di yoga può aiutare a perdere peso.

Sì, puoi perdere peso con lo yoga? Forse sì

Lo yoga può essere una buona fonte di esercizio“, ha detto Jorianne Numbers, MS, fisiologa degli esercizi della Northwestern Medicine. Al livello più elementare, ha detto, lo yoga è una forma di movimento che aiuta a bruciare calorie. Ovvero la parte importante della perdita di peso.

Ma c’è di più dietro il rapporto dello yoga con la perdita di peso. Una pratica efficace favorisce anche una connessione mente-corpo che rende più consapevole in ogni aspetto chi la  “Lo yoga ti porta in uno stato di consapevolezza elevato”, ha spiegato Lara Heimann, fisioterapista, istruttrice di yoga e fondatrice del Metodo LYT, un programma di certificazione yoga.

Muoversi attraverso pose e prese diverse aumenta la consapevolezza del proprio corpo e questo può tradursi in altre efficaci abitudini di perdita di peso. Soprattutto mangiare sano, che è la chiave per perdere peso indipendentemente dall’attività fisica che si sta facendo. La congruenza tra la consapevolezza dentro e fuori dal tappeto è ciò che può rendere lo yoga più efficace per la perdita di peso rispetto ad altre forme di esercizio.

Lo yoga tra ieri e oggi

Lo yoga è stato a lungo considerato come un modo efficace per alleviare lo stress, e che da solo può essere uno strumento di perdita di peso. “Avere una vita meno stressante e meno ormoni dello stress come il cortisolo, può aiutare chiunque a condurre uno stile di vita più sano”, ha spiegato Liza Janda, una istruttrice yoga certificata.

Il cortisolo è uno stimolante dell’appetito, quindi perché tendiamo a mangiare (e mangiare troppo) quando siamo stressati e a desiderare cibi malsani in particolare. Una pratica yoga rilassante può aiutare ad affrontare lo stress in modo più sano e persino evitarlo, e il relativo aumento di peso, del tutto.

Quali sono le pratiche migliori per la perdita di peso?

Se stiamo cercando di bruciare calorie, gli esperti hanno convenuto che il ritmo frenetico dello Yoga è la pratica da scegliere. Una buona lezione porterà attraverso una varietà di movimenti, alla concentrazione sul cuore e sul peso attraverso l’uso di mani e piedi.

Ad esempio, nel power yoga c’è meno meditazione e più attenzione alle posizioni erette e ai movimenti più veloci. In tal modo il cuore pulserà ancora più forte rispetto ad altre tecniche di meditazione. La qual cosa è una buona notizia per perdere peso.

Gli esperti di yoga hanno raccomandato di puntare su una frequenza cardiaca tra il 55 e l’85% del massimo per ottenere il massimo apporto calorico di una classe.

E che dire dello yoga caldo. Questo fa sentire la persona come se stesse lavorando più duramente di quanto non lo sia perché il corpo cerca più semplicemente di termoregolare l’organismo. Fondamentalmente, sudare di più non significa che si stanno bruciando più calorie. Il sudore che produciamo dovrebbe venire semplicemente dallo sforzo fisico.

Una lezione di yoga più gentile, viceversa, come Hatha, non brucerà più calorie. Ma può essere vantaggioso per la nostra salute mentale e per i livelli di stress. E mentre ci aiuta a essere più attento, al contempo si facilitano i benefici sulla perdita di peso.

Quanto spesso dovremmo fare yoga per perdere peso?

Per i migliori risultati di perdita di peso, gli esperti raccomandano di fare yoga tre volte a settimana. Continua a rimanere attivo e aumenta la frequenza cardiaca anche negli altri tre o quattro giorni, sia attraverso allenamenti cardio, sollevamento pesi o allenamento HIIT da 45 minuti a un’ora.

Bisogna tenere nutrita la mente. Esercitare da solo senza dieta fa perdere peso. La perdita di peso si verifica quando si bruciano più calorie di quelle che si consumano.

Se si mangia pulito e si bruciano calorie, tuttavia, i risultati arriveranno e lo yoga avrà un ruolo nel processo. Iniziare quindi con questo flusso di energia di 30 minuti per rilassarsi, ringiovanire e allenarsi.