Come tenersi in forma anche se si ha poco tempo

0
31
tenersi in forma

Qual è il bene più prezioso che abbiamo oggi? Il tempo! Tra impegni di lavoro e impegni familiari, molto spesso non ne abbiamo a sufficienza per fare attività fisica.

Nessun problema, perché con la giusta attenzione è possibile allenarsi in maniera efficace anche se si ha l’agenda piena. Nelle prossime righe, puoi trovare qualche consiglio utile al proposito.

Attenzione a come mangi

L’allenamento conta ma, parliamoci chiaro, se non si mangia bene i risultati non arrivano. Se si sa già di avere poco tempo da dedicare all’attività fisica, è necessario farsi furbi e adottare alcuni trucchi.

Tra questi, è possibile ricordare il fatto di includere un’unica fonte di carboidrati nei pasti. Questi principi nutritivi non devono essere eliminati – sono fondamentali per darci energia – ma scelti con attenzione. Ciò significa, ribadiamo, limitarli a una sola tipologia al pasto. Questo vuol dire, in concreto, che se si mangia il pane non si prende in considerazione la pasta o il riso.

Un altro suggerimento molto utile consiste nell’orientarsi verso i cibi integrali, contraddistinti dalla presenza di carboidrati complessi e da un’ottima quantità di fibre.

Non puoi correre? Cammina!

La corsa è una passione che accomuna tantissime persone, ma non tutti, sia per motivi di capacità fisiche sia per diverse controindicazioni, hanno la possibilità di praticarla. No problem! Anche la camminata fa benissimo. Gli esperti consigliano di dedicare a questa attività almeno mezz’ora della propria giornata.

Un approccio per renderla davvero efficace è il cosiddetto High Intensity Interval Training, una modalità di allenamento che, da qualche anno a questa parte, è diventata molto popolare.

Metterla in atto è semplicissimo: basta infatti camminare alternando momenti di esercizio intenso ad altri di recupero attivo. Se ci si annoia a camminare e basta, si può provare il nordic walking.

Questa disciplina, nata alla fine degli anni ‘90, si basa sulla camminata naturale effettuata con l’ausilio dei bastoncini da sci di fondo. Grazie alla loro presenza, è possibile far lavorare tutto il corpo, con notevoli vantaggi per la salute cardiaca.

Palestra casalinga: cosa serve

Se si ha poco tempo per allenarsi e non si ha voglia di spendere soldi per l’abbonamento alla palestra, si possono acquistare degli attrezzi da utilizzare a casa.

Tra questi è possibile citare lo step, l’inconfondibile gradino che consente di concretizzare un allenamento aerobico molto utile alla salute del cuore (si consiglia di cominciare con 15 ripetizioni per gamba).

Da non dimenticare è anche la bici da camera. Per allenarsi in maniera efficace con la cyclette è necessario partire con il riscaldamento e con questa fase concludere il work out, così’ da defaticare al meglio i muscoli.

Ovviamente è bene cominciare in maniera soft e, man mano che si diventa esperti e si prende confidenza con questa modalità di allenamento, aumentare l’intensità dell’esercizio.

Gestisci al meglio le pause

Quando ci si allena a casa con lo step o con la cyclette, è importante imparare a gestire le pause. Queste ultime devono essere ridotte al minimo, così da tenere sempre alta la frequenza dei battiti del cuore e da evitare che i muscoli si riposino eccessivamente.

Concludiamo questa rassegna di suggerimenti facendo presente che, per ottenere risultati, è essenziale idratarsi. L’acqua ha un effetto termogenico e, come ben si sa, stimola la diuresi, permettendo al nostro corpo di eliminare le tossine che accumula ogni giorno e di sgonfiarsi, con conseguente perdita di peso. Per idratarsi al meglio è importante l’acqua, ma non basta. Molto utili al proposito sono anche alcuni cibi, tra i quali è possibile citare le zucchine, i pomodori, la lattuga.