NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Tipi di Proteine
0.0/5 rating (0 votes)

il Mercoledì, 21 Maggio 2014. Postato in Nutrizione, Massa, Scienza alimentare

Ormonali, strutturali, di difesa: oltre 10.000 tipi di proteine fluiscono nell'organismo per supportarne la crescita e il mantenimento. Scopritamo come

Tipi di Proteine

Carne, legumi, pollame, uova, sono tutti alimenti che contengono proteine, quelle che vengono definite i mattoni del corpo perché supportano la crescita e il mantenimento dei tessuti.  Ogni cellula del nostro corpo contiene proteine che si trovano, infatti, in tutti i fluidi corporei (tranne bile e urine). Il corpo ha bisogno di proteine per riparare e, appunto, “mantenere” se stesso per mezzo di una combinazione di strutture chiamate aminoacidi (i mattoncini dei mattoni per intenderci) che combinandosi in vari modi servono per muscoli, ossa,tendini,pelle, capelli…per il trasporto di nutrienti e la produzione di enzimi. Sono oltre 10.000 le proteine all’interno del nostro organismo.

Fonti di proteine


La struttura di base di una proteina è una catena di aminoacidi; questi ultimi si dividono in essenziali (detti anche ramificati) e non essenziali. I primi sono ottenuti da alimenti ricchi di proteine, i secondi sono sintetizzati naturalmente nel corpo. Il termine “non essenziale” potrebbe confondere  in quanto tutti gli aminoacidi sono essenziali per il corretto metabolismo, come ad esempio la glutamina che risulta "essenziale" durante la malattia o i traumi. Delle proteine fornite con l’alimentazione si possono dividere quelle complete (contenenti 8 aminoacidi essenziali) provenienti per lo più da alimenti di origine animale (carne, pesce, uova)e proteine incomplete (manca uno o più aminoacidi essenziali) provenienti da fonti come verdure, frutta e noci. Atleti vegetariani possono trovare qualche difficoltà a raggiungere la quantità adeguata di proteine se non sono a conoscenza di come combinare gli alimenti. E a questo proposito un aiuto può arrivare da Mirko Ramacci, il nostro bodybuilder vegano.


Aminoacidi ramificati (BCAA)


Per chi fa esercizio fisico, avere un apporto adeguato di aminoacidi, può risultare difficile, in quanto l'attività fisica brucia rapidamente gli aminoacidi. Fallire il ripristino degli aminoacidi può fare la differenza fra avere o non avere progressi e risultati. Gli aminoacidi sono usati meglio se si trovano in forma "libera" o sottoforma di aminoacidi a catena ramificata. Infatti questi aminoacidi non richiedono alcun passaggio digestivo ed entrano velocemente nel torrente ematico per un uso immediato da parte delle cellule muscolari. I 9 aminoacidi essenziali sono: Istidina, Isoleucina, leucina, Lisina, Metionina, Fenilalanina, Triptofano, Valina. I 13 aminoacidi non essenziali sono: alanina, arginina, acido aspartico, cisteina, cistina, acido glutamico, glutamina, glicina, idroxiprolina, prolina, serina e tirosina.
A seconda delle loro funzioni le proteine si suddividono in :


Ormonali
Gli ormoni sono sostanze chimiche a base di proteine secrete dalle cellule delle ghiandole endocrine. Gli ormoni, trasportati attraverso il sangue, agiscono come messaggeri chimici che trasmettono segnali da una cellula all’altra. Ogni ormone colpisce alcune cellule, dette cellule bersaglio. Tali cellule hanno recettori specifici a cui l’ormone si lega per trasmettere i segnali. Un esempio di proteina ormonale è l’insulina che viene secreta dal pancreas per regolare i livelli di zucchero nel sangue.
Enzimatiche
Le proteine enzimatiche accelerano i processi metabolici nelle cellule comprese le funzioni del fegato, la digestione, la coagulazione del sangue, la conversione del glicogeno in glucosio. Un esempio sono gli enzimi digestivi che scompongono il cibo in forme più semplici che il corpo assorbe più facilmente
Strutturali
Conosciute anche come proteine fibrose, le proteine strutturali sono componenti necessarie del corpo. Includono il collagene, la cheratina e l’elastina.
Di difesa
Le proteine di difesa creano gli anticorpi, o immunoglobine, parte fondamentale del nostro sistema immunitario in quanto tengono a bada le malattie rendendo inattivi batteri, virus e microrganismi dannosi
Di immagazzinamento
Tra queste proteine troviamo la ferritina, una proteina di stoccaggio che regola e protegge contro gli effetti negativi di un eccesso di ferro nel corpo. L’ovoalbumina e la caseina, invece, sono proteine di riserva presenti nel latte materno e nell’albume d’uovo che giocano un ruolo importante nello sviluppo embrionale
Di trasporto
Queste proteine trasportano materiali vitali per le cellule. L’emoglobina, per esempio, trasporta l’ossigeno ai tessuti del corpo dai polmoni. L’albumina sierica porta grassi nel flusso sanguigno mentre la mioglobina assorbe l’ossigeno dall’emoglobina e lo rilascia ai muscoli.
Recettori
Situate sulla parte esterna delle cellule, le proteine recettori controllano le sostanze che entrano ed escono dalle cellule come acqua e altre sostanze nutritive. Alcuni recettori attivano gli enzimi mentre altri stimolano le ghiandole endocrine a secernere adrenalina e insulina per regolare i livelli di zucchero nel sangue
Contrattili
Conosciute anche come proteine motrici, quelle contrattili regolano la forza e la velocità di cuore e contrazioni muscolari. Sono ad esempio la actina e la miosina.

L'Autore

Annabella D'Argento

Giornalista, volto televisivo di Class TV e 7Gold, scrive per diverse testate come Gazzetta dello Sport. Milanese di adozione ma pugliese a tutti gli effetti.  Appassionata di fitness e alimentazione (Certificata personal trainer  ISSA EUROPE) ama cucinare per gli amici, viaggiare e i gatti, in particolare il suo simpaticissimo ragdoll. Twitter @naby82

Annabella D'Argento

Leave a comment

You are commenting as guest.